Progettare per competenze il curricolo verticale

Progettare per competenze il curricolo verticale
Unità di apprendimento e didattica di laboratorio ex l.107/15. compiti di realtà e prestazioni autentiche
timer50 ore
CFU
2
Prezzo
200 €
Destinatari

Docenti di ogni ordine e grado di scuola statale e paritaria. Dirigenti scolastici. Personale ATA.

PRESENTAZIONE

Il corso di formazione si propone di informare e formare i docenti sulle innovazioni introdotte dalle Indicazioni Nazionali 2012 e dalla Legge n. 107/15: intende proporre ai docenti Linee Guida per la costruzione del Curricolo Verticale dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di 1° e 2° grado. 

Il Curricolo verticale prevede l'organizzazione di un setting didattico altamente costruttivista, predisposto per la didattica di laboratorio e la differenziazione delle attività. La L. 107/15 intende "coinvolgere" gli allievi nelle attività, per sviluppare capacità di coding e pensiero computazionale, procedurale, capace di risolvere problemi. Il curricolo verticale, articolato secondo una continuità organizzativa, culturale, metodologica tra i diversi segmenti scolastici e connotato da discontinuità critica, per sollecitare curiosità, motivazioni ed interessi, si articola in Unità di apprendimento/lavoro rappresentabili anche mediante il Diagramma a V di Gowin. Didattica di laboratorio, debate, cooperative learning, peer tutoring, brain storming e metodologie di ricerca-azione connotano una mediazione didattica efficace. 

La responsabilità di risultato che investe Dirigenti Scolastici e Docenti necessita di un nuovo progetto di scuola, di BUONA SCUOLA, congruente con gli standard di qualità indicati dai Documenti dell’Unione Europea. 

A tal fine l’autonomia di ricerca e di sviluppo deve orientarsi verso la ricerca di modelli di conduzione della classe e di best practices per l’efficacia della mediazione didattica. Le avanguardie educative (INDIRE) descrivono il passaggio dall'aula 2.0 all'aula 3.0 per l'inclusione successiva dei giovani nell'industria 4.0. La L. 107/15, applicativa della BUONA SCUOLA, arricchisce il curricolo scolastico e potenzia la didattica di laboratorio. Individualizzazione degli apprendimenti e personalizzazione dei processi vengono realizzate mediante la differenziazione delle attività. Il Corso di Formazione prevede la proposta di un FORMAT per la costruzione del CURRICOLO VERTICALE e la costruzione di Unità di Apprendimento interdisciplinari, utilizzando anche il modello a V di Gowin, centrate su problemi, tali da "coinvolgere" gli allievi in attività di progettazione (coding ex L. 107/15), e favorire lo sviluppo di un pensiero computazionale, procedurale, risolutore di problemi.

Il Corso intende formare i docenti perchè sviluppino capacità di:

- progettare il curricolo verticale secondo una continuità organizzativa, culturale, metodologica

-progettare Unità di Apprendimento che nascano da problemi e compiti di realtà tali da coinvolgere gli allievi e sollecitare curiosità, motivazioni ed interessi

-progettare per competenze e programmare OSA secondo i processi cognitivi degli allievi

-condurre la classe secondo la didattica di laboratorio, attivando dinamiche di gruppo e differenziando le attività

- curare l'inclusione di tutti gli allievi

Progettare per competenze il curricolo verticale.

La conduzione della classe nella didattica per le competenze.

La  contestualizzazione dei saperi disciplinari nelle esperienze di vita quotidiana degli  allievi.

L’innovazione e la Buona Scuola ex L. 107/15. Compiti di realtà e prestazioni autentiche. Le Indicazioni Nazionali

Il  setting didattico “spazio per la mente”. Co-teaching e team-teaching.

Sfondi  integratori costruttivisti per realizzare traguardi di competenze.

Didattica di  Laboratorio ex L. 107/15. Attività di potenziamento. Differenziazione delle attività  ex L. 107/15.

Conoscenze, abilità, competenze disciplinari e sociali. Obiettivi formativi di  cittadinanza attiva. Indicatori e descrittori.

Unità di Apprendimento. Problem  finding, problem posing, problem solving. Attività di ricerca-azione e dinamiche di             gruppo. Interdisciplinarità ed Unità del sapere.

Format per la costruzione del curricolo  verticale e format di Unità di Apprendimento con il modello di Gowin.

Dall’aula 2.0 all’aula 3.0. Autonomia e pensiero laterale dell’allievo. Lo sviluppo della creatività  e dell’immaginazione scientifica.

L’utilizzo delle TIC nell’aula 3.0 e la LIM quale ambiente di apprendimento. Compiti di realtà e prestazioni autentiche.               

Il corso intende promuovere le seguenti competenze:

- saper progettare per competenze Unità di Apprendimento disciplinari ed interdisciplinari

- condurre la classe con una didattica di laboratorio differenziando le attività

- saper essere abile regista di dinamiche di gruppo

-organizzare un setting didattico altamente costruttivista

Docenti di ogni ordine e grado di scuola statale e paritaria. Dirigenti scolastici. Personale ATA.

Il corso si avvale di metodologie teorico-pratiche: input teorici a cura di esperti qualificati mediante slide del power point. Lavori di gruppo, produzione e sperimentazione di materiali didattici per l'innovazione, la ricerca e lo sviluppo. 

L'innovazione nella formazione in presenza prevede l'organizzazione di un laboratorio didattico sperimentale di best practices con gli allievi di una classe campione proposta dalla scuola. Le attività in situazione, condotte dai docenti della classe e da esperti del CERIPE, vengono videoregistrate a cura della scuola, su supporto digitale, e visionate e discusse in sede di incontro collegiale. 

Tutti i materiali presentati (slide del power point) vengono consegnati ai corsisti su supporto informatico. I corsisti redigono esempi di curricolo verticale ed Unità di Apprendimento di Scuola di Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° e 2° grado. 

Strumenti e risorse sono le tecnologie multimediali rese disponibili dalla scuola e/o dal CE.RI.PE.: computer e videoproiettore, collegamento internet, LIM, piattaforma e-learning del CE.RI.PE., cd, usb, linee guida per la produzione dei materiali didattici, questionari, schede, modelli operativi, sussidi didattici, test, prove di verifica, rubriche di valutazione, modelli di autobiografie cognitive etc.

Vengono proposti questionari iniziali su aspettative e bisogni formativi dei corsisti; questionari in itinere vanno a monitorare l’incremento di conoscenze ed abilità e questionari finali verificano i risultati ed il gradimento della formazione. La valutazione dei risultati e la ricaduta nella didattica consentono di redigere relazione finale sugli esiti della formazione.

Dirigente Superiore M.I.U.R. Prof. Anna Maria Schiano

I Corsi, secondo richiesta dei docenti, possono avere durata di 50(cinquanta) ore complessive di formazione certificata (2 CFU), di cui 25 ore in presenza e 25 ore on line, come da Piano di formazione dei docenti 2016-19 del MIUR. 

Gli stessi Corsi possono avere durata pari a 25 ore (1 Unità Formativa con 1 CFU) di cui 8 ore in presenza e 17 ore on line. 

Il calendario degli incontri in presenza viene concordato con la scuola committente. La committenza può chiedere anche moduli di diversa durata. 

Le Unità formative in elenco si svolgono anche, per le ore in presenza, presso i locali del CE.RI.PE., nei giorni (a scelta) di sabato e di domenica, ore 10,00-14,00 e 15,00-19,00. Le Unità Formative con sede CERIPE nei giorni di sabato e di domenica sono a numero chiuso (max 30 persone) secondo ordine di iscrizione.

La frequenza viene attestata da firma di presenza

Sede del corso è la sede della scuola committente oppure i locali del Ce.Ri.Pe.

I Corsi di 50 ore si attivano presso le scuole con una partecipazione minima di 30 docenti al costo di €. 200,00 (duecento/00) a persona, pagabile con carta del docente. Le Unità Formative di 25 ore si attivano presso le scuole con una partecipazione minima di 35 docenti al costo di €. 100,00 (cento/00) a persona, pagabile con carta del docente. 

Il Corso è autorizzato dal MIUR e rilascia attestato

L’esonero dal servizio è secondo normativa vigente.

I corsisti ricevono credenziali per accesso al corso on line su piattaforma www.ceripelearning.it per integrazioni orarie e formative dei corsi in presenza.

Richiedi Informazioni

Termini e Privacy