Scuole paritarie: normativa, organizzazione, P.T.O.F. R.A.V. piano di miglioramento

Scuole paritarie: normativa, organizzazione, P.T.O.F. R.A.V. piano di miglioramento
Funzionamento. organi collegiali. Requisiti per il mantenimento della parità.
timer25 ore
Prezzo
100 €
Destinatari

Gestori, coordinatori didattici, docenti, personale ATA di ogni ordine e grado di scuola paritaria.

PRESENTAZIONE

Il corso di formazione si propone di informare e formare i gestori, i coordinatori didattici ed i docenti delle scuole paritarie circa i requisiti per il riconoscimento ed il mantenimento della parità. Le scuole paritarie devono rispettare ogni normativa di sicurezza e devono avere tutte le autorizzazioni sanitarie al funzionamento. L’organizzazione deve essere pari a quella delle scuole statali ed il P.T.O.F. deve avere requisiti di qualità. 

Le scuole paritarie devono rendere operativi gli Organi Collegiali e stabilire un Patto di corresponsabilità con i genitori degli allievi. Le scuole paritarie del I° ciclo devono costruire un curricolo verticale ex Indicazioni Nazionali 2012 e devono redigere un sistema di valutazione ex legge n. 169/08, Regolamento 2009 E Decreto 62/17, che consenta verifica e valutazione degli obiettivi di apprendimento, dei traguardi di competenze e degli obiettivi formativi. 

Mission e vision delle scuole devono seguire le Linee Guida dell’Unione Europea, devono promuovere lo sviluppo dell’Istituzione e perseguire standard di qualità totale. 

Le scuole paritarie devono introdurre le innovazioni di sistema previste dalla L. 107/15. 

MANCANO

MANCANO

Gestori, coordinatori didattici, docenti, personale ATA di ogni ordine e grado di scuola paritaria.

Il corso si avvale di metodologie teorico-pratiche: input teorici a cura di esperti qualificati mediante slide del power point, lavori di gruppo, debate e produzione di materiali. Tutti i materiali presentati (slides del power point) vengono consegnati ai corsisti su supporto informatico. I corsisti svolgono attività di gruppo e costruiscono quadri organizzativi della scuola, PTOF e curricolo verticale. Essi redigono rubriche di valutazione e ricercano best practices per rendere efficace la mediazione didattica. Ricevono orientamenti e guida per la redazione del PTOF, del RAV e del Piano di Miglioramento.

Strumenti e risorse sono le tecnologie multimediali rese disponibili dalla scuola e/o dal CE.RI.PE: computer e videoproiettore, collegamento internet, LIM, piattaforma e-learning, cd, usb, linee guida per la produzione dei materiali didattici, questionari, schede, modelli operativi, sussidi didattici, test, prove di verifica, rubriche di valutazione.

Vengono proposti questionari iniziali su aspettative e bisogni formativi dei corsisti; questionari in itinere vanno a monitorare l’incremento di conoscenze ed abilità e questionari finali verificano i risultati. La valutazione degli esiti consente di redigere relazione finale sui risultati della formazione.

Dirigente Superiore M.I.U.R. Prof. Anna Maria Schiano

Il corso ha durata di 25 ore in presenza distribuite in 6 giorni e 25 ore di formazione on line su piattaforma www.ceripelearning.it. Il calendario degli incontri in presenza viene concordato con la scuola committente. La committenza può chiedere anche moduli di diversa durata.

MANCANO

Sede del corso è la sede della scuola committente.

Un corso di 25 ore in presenza (1 CFU) prevede un contributo pro-capite pari ad €. 100,00 (cento/00). Il corso si attiva con minimo 25 partecipanti. Si rilascia fattura esente IVA come da normativa vigente. I corsi con moduli orari diversi - secondo richiesta della committenza - hanno costi in proporzione al numero di ore richieste. Ogni corso può essere modulato nei tempi e, in proporzione, nei costi, secondo le esigenze differenziate e specifiche della committenza.

Il corso è autorizzato dal M.I.U.R.

L’esonero dal servizio è secondo normativa vigente.

I corsisti ricevono password per accesso al corso on line su piattaforma www.ceripelearning.it per integrazione oraria e formativa.

Richiedi Informazioni

Termini e Privacy